Duplice femminicidio: spara alla compagna e alla figlia di lei, poi si uccide

La scena del crimine in un’abitazione del centro storico di Mussomeli

Femminicidio- Immagine d'archivio

Femminicidio- Immagine d'archivio

globalist 31 gennaio 2020
Duplice omicidio seguito da un suicidio nella notte a Mussomeli (Caltanissetta): un giovane di 27 anni ha sparato alla compagna di 48 anni e alla figlia di lei di 27 anni, uccidendole, prima di togliersi a sua volta la vita. Il dramma si è consumato in un’abitazione del centro storico. Sul posto sono arrivati i carabinieri, allertati da un vicino di casa. Quando gli uomini dell’Arma e il personale del 118 sono arrivati i tre erano già privi di vita. Sono in corso indagini per stabilire la dinamica e il movente della tragedia.