Top

Il consigliere leghista: "Pertini ammazzò molte persone e era un Brigatista Rosso"

Dal consigliere comunale della Lega di Massa Filippo Frugoli un delirio di falsità e insulti in salsa fascista contro il compianto presidente della Repubblica. Poi il passo indietro

Il post contro Pertini del consigliere leghista Filippo Frugoli
Il post contro Pertini del consigliere leghista Filippo Frugoli

globalist

28 Gennaio 2020 - 11.14


Preroll

Questa è la destra ignorante e filo fascista. Che odia i partigiani e cerca di riscrivere la storia con gli occhi dei fan di Mussolini.
Cos’ un ignorante consigliere comunale della Lega di Massa Filippo Frugoli sul suo profilo Facebook ha scritto su Facebook una serie di odioso bestialità per contestare l’idea di un ponte intitolato a Sandro Pertini, socialista, partigiano, uno dei più amati presidenti della Repubblica..
Che ha scritto questo ignorante?: “Elogió Stalin, concesse la grazia al partigiano Toffanin, che uccise molte persone e lui stesso, capo partigiano, ammazzó una marea di persone considerate fasciste. Lo stesso Pertini annunciò di essere un Brigatista Rosso”.
Per poi aggiungere in un delirio di ignoranza; “Ci vuole coraggio a fare una richiesta così – aggiunge Frugoli -. Se gli verrà dedicato un ponte chiederò di dedicare una via alle stragi partigiane, o alle vittime dei partigiani e delle brigate rosse”. 

OutStream Desktop
Top right Mobile

Ovviamente, da bravo cuor di leone, dopo aver capito di averla fatta grossa er di aver detto cose passibili di denuncia il leghista ha cancellato tutto e ha detto di essere stato frainteso. Ma non è così: il posto cancellato trasuda fascismo, infanga i partigiani e la Resistenza che ci hanno liberato dalla dittatura.
La replica di Fratoianni
”Salvini invece di importunare via citofono e di occupare tutte le tv con i suoi comizi, pensi piuttosto ai suoi dirigenti locali e alle sciocchezze che dicono. Definire Sandro Pertini, uno dei presidenti più amati dagli italiani, ‘assassino’ e ‘brigatista rosso’ come ha fatto un consigliere comunale di Massa, segretario dei giovani della Lega di quella città è al di là di ogni soglia di tolleranza”. Lo afferma Nicola Fratoianni, deputato Sinistra Italiana-Leu, segnalando il post di Filippo Frugoli, esponente della Lega a Massa.
”Anzi già che ci siamo questo consigliere comunale dovrebbe dimettersi dall’incarico Istituzionale e tornare a studiare – conclude il parlamentare di Leu- Ne guadagnerebbe lui, e anche il decoro e la dignità delle Istituzioni”.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage