Uccise un ladro a fucilate, assolto in primo grado. Salvini: "Difesa sempre legittima"
Top

Uccise un ladro a fucilate, assolto in primo grado. Salvini: "Difesa sempre legittima"

Mario Cattaneo uccise un ladro di 32 anni a colpi di fucile nel 2017 e ora è stato assolto. Salvini aveva scritto: "Follia, io sto con Mario"

Salvini e Mario Cattaneo
Salvini e Mario Cattaneo
Preroll

globalist Modifica articolo

24 Gennaio 2020 - 13.47


ATF

Mario Cattaneo, ristoratore di Casaletto Lodigiano (Lodi) la notte del 10 aprile 2017 ha ucciso con un colpo di fucile Petre Ungureanu, un 32enne romeno che con tre complici stava rubando sigarette e denaro dall’osteria di Cattaneo. 
Oggi il procuratore della Repubblica di Lodi Domenico Chiaro, e il sostituto Emma Vittorio hanno chiesto per Cattaneo la condanna a tre anni per omicidio colposo per eccesso di legittima difesa. Ma Cattaneo è stato assolto in primo grado
Ovviamente sull’argomento era già intervenuto Matteo Salvini, che nella sua funzione di factotum della giustizia smette per un momento i panni di sceriffo e diventa giudice: “Tre anni di galera per Mario, oste lodigiano che difese la sua famiglia dall’assalto di alcuni rapinatori? Follia. La difesa è sempre legittima” scrive su twitter. 

Leggi anche:  Il fondatore della Lega attacca Salvini: "E' un incapace, il congresso va fatto prima del voto"
Native

Articoli correlati