Le forze di Al Sarraj riprendono il controllo di Sirte

Lunedì il portavoce delle forze di Haftar, Ahmed al Mismari, aveva annunciato la conquista di Sirte con "un'operazione veloce, durata solo tre ore".

Al Sarraj

Al Sarraj

globalist 7 gennaio 2020
Le forze governative del premier libico Fayez Al Sarraj hanno ripreso il controllo di Sirte, che era stata precedentemente conquistata dalle milizie del generale Khalifa Haftar. La conferma arriva da Lev Dengov, capo del gruppo di contatto russo in Libia, secondo il quale "le forze di Tripoli hanno preso dozzine di prigionieri di guerra, sequestrato 20 mezzi e ucciso 50 persone tra i soldati dell'esercito di Haftar".
Lunedì il portavoce delle forze di Haftar, Ahmed al Mismari, aveva annunciato la conquista di Sirte con "un'operazione veloce, durata solo tre ore".
Secondo quanto riportato dai media locali, la conquista della città è avvenuta dopo che le unità di Protezione e di Sicurezza di Sirte si sono ritirate perché "tradite" dalla Brigata 604, una forza salafita creata dopo che la città era stata liberata dai jihadisti Isis, nel 2016.