Nei piani dei nazisfascisti un attentato contro l'Anpi: "Non ci faremo intimidire"

La presidente nazionale dell’Anpi, Carla Nespolo: "Insistiamo a chiedere che vengano sciolte le organizzazioni che si richiamano a quegli ideali criminali, come CasaPound e Forza Nuova£

La presidente nazionale dell'Anpi Carla Nespolo

La presidente nazionale dell'Anpi Carla Nespolo

globalist 29 novembre 2019
Un gruppo neo-nazista, fortemente xenofobo, antisemita e che aveva in mente alcune azioni eversione, tra cui gli attentati, a cominciare da azioni contro chi difende la memoria della Resistenza.
Così la presidente nazionale dell’Anpi, Carla Nespolo, è intervenuta sulla vicenda: “Apprendo dalla stampa che l'inchiesta di Enna sul tentativo di costituzione di un partito filonazista ha fatto emergere tra gli obiettivi di questi individui anche quello di realizzare un attentato in una sede dell'Anpi. Esprimo chiaramente preoccupazione per questo gravissimo fatto, che si inserisce in un clima generale di violento attivismo nero, ma allo stesso tempo dichiaro con forza che l'Anpi non si fa certo intimidire e continuerà a svolgere, in tutta Italia e con tutte le forze, il suo dovere di contrasto ai fascismi e ai nazismi. Insisteremo quindi, insieme a tante altre Associazioni, a chiedere che vengano sciolte le organizzazioni che si richiamano a quegli ideali criminali, come CasaPound e Forza Nuova. Confido di trovare, in questa non facile battaglia, il sostegno e l'adesione di tante cittadine e cittadini democratici. L'Anpi ha bisogno di tutti loro”.