Top

Violentò una ragazza sulla Circumvesuviana, scarcerato un ragazzo del branco

Lo ha stabilito il tribunale del Riesame che ha annullato l’ordinanza cautelare nei confronti di Alessandro Sbrescia, 18 anni, dopo la denuncia della vittima.

Circumvesuviana
Circumvesuviana

globalist

22 Marzo 2019 - 09.01


Preroll

Semplicemente assurdo. E’ stato scarcerato uno dei tre ragazzi accusati di violenza sessuale di gruppo nei confronti di una giovane di 24 anni avvenuta lo scorso 5 marzo all’interno di un’ascensore della stazione della Circumvesuviana di San Giorgio a Cremano (Napoli).

OutStream Desktop
Top right Mobile

Lo ha stabilito il tribunale del Riesame che ha annullato l’ordinanza cautelare nei confronti di Alessandro Sbrescia, 18 anni, dopo la denuncia della vittima. Accolta l’istanza presentata dagli avvocati Eduardo Izzo e Giuseppe Rendina che puntava sulla mancanza di gravi indizi di colpevolezza. Il giovane ha lasciato il carcere di Poggioreale giovedì sera. Le motivazioni saranno depositate nei prossimi giorni.

Middle placement Mobile

Sbrescia così come gli altri due protagonisti del presunto stupro, Raffaele Borrelli, 19 anni, e Antonio Cozzolino, 19 anni, si sono difesi sostenendo che i rapporti sessuali erano consenzienti e non estorti con violenza. In quest’ottica ha fatto molto discutere l’intervista rilasciata da un amico dei tre ragazzi di San Giorgio a Cremano che accusava esplicitamente la povera ragazza che già era stata molestata dal gruppo nelle settimane precedenti.

Dynamic 1

“Mi dispiace, sono ragazzi che non si meritano questo. Quella ragazza provoca ragazzi dalla mattina alla sera, lei viene spesso a San Giorgio a Cremano…si abbassò i pantaloni e provocò questa reazione e, logicamente, loro sono maschi logicamente. Mi dispiace sono tre buoni ragazzi. Andate a vederli. Di mattina Alessandro va a lavoro… ma stiamo scherzando? Lei provoca tutti, andate a vedere come gira e come si veste”.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage