L'Anpi contro Salvini: ricordi che la Repubblica è figlia della Resistenza

Carla Nespolo, presidente nazionale dell'Associazione nazionale partigiani d'Italia: "Frasi fasciste inaccettabili"

L'Anpi

L'Anpi

globalist 30 luglio 2018

"E' gravissimo e inaccettabile che un ministro della Repubblica italiana, nata dalla Resistenza, faccia suo lo stile propagandistico di Mussolini, un criminale, guerrafondaio, massacratore della libertà e dei più deboli. Il sentiero su cui Matteo Salvini ha avviato il suo "operato" si scontra sempre di più col dettato di democrazia e civiltà della Costituzione. Si ponga fine immediatamente - mi appello ai silenti alleati di Governo del Ministro dell'Interno - a queste continue e nostalgiche aberrazioni". Lo scrive in una nota Carla Nespolo, presidente nazionale dell'Associazione nazionale partigiani d'Italia, riferendosi al tweet di ieri di Matteo Salvini che ha scritto "tanti nemici, tanto onore".