Roma, arrestato il commissario straordinario di Farmacap
Top

Roma, arrestato il commissario straordinario di Farmacap

Francesco Alvaro è agli arresti domiciliari: è accusato di turbativa d'asta per la gestione di un asilo nido a Roma.

Farmacia, immagine d'archivio
Farmacia, immagine d'archivio
Preroll

globalist Modifica articolo

5 Settembre 2016 - 17.25


ATF

Il commissario straordinario di Farmacap, Francesco Alvaro, è stato posto agli arresti domiciliari dal gip di Roma nell’inchiesta su una turbativa d’asta per l’affidamento di servizi nella gestione di un asilo nido a Roma, nella zona dell’Infernetto.

Farmacap, municipalizzata del Comune, gestisce le 47 farmacie comunali. Alvaro è accusato di turbativa d’asta e falso con l’imprenditore Giuseppe Giordano (titolare della società Dragona Servizi), questo posto all’obbligo di presentazione alla pg.

Al centro dell’indagine un appalto da 36mila euro all’anno per la gestione dei servizi in un asilo nido di via Bossi all’ Infernetto, periferia della Capitale.

Farmacap, secondo le indagini preliminari, negli anni ha acquistato una serie di immobili poi affidati in gestione a privati, tra i quali l’asilo nido. Gli inquirenti hanno accertato che l’appalto è stato affidato con una gara creata su misura per l’imprenditore, senza dare possibilità agli altri concorrenti di partecipare.

Leggi anche:  Pietro Genovese rinviato a giudizio per evasione dai domiciliari: nel 2019 aveva investito e ucciso due 16enni
Native

Articoli correlati