"Red", alle 21.20 su Italia 1 il film tratto dal fumetto della Dc Comics: ecco la trama, il cast e le curiosità
Top

"Red", alle 21.20 su Italia 1 il film tratto dal fumetto della Dc Comics: ecco la trama, il cast e le curiosità

Giovedì 16 maggio, in prima serata su Italia 1, va in onda "Red". La pellicola si basa sul fumetto omonimo di Warren Ellis e Cully Hamner della DC Comics: Frank Moses (Willis) è un ex agente della CIA ritiratosi a vita solitaria.

"Red", alle 21.20 su Italia 1 il film tratto dal fumetto della Dc Comics: ecco la trama, il cast e le curiosità
Red
Preroll

globalist Modifica articolo

16 Maggio 2024 - 14.59


ATF

Giovedì 16 maggio, in prima serata su Italia 1, va in onda “Red”. La pellicola si basa sul fumetto omonimo di Warren Ellis e Cully Hamner della DC Comics: Frank Moses (Willis) è un ex agente della CIA ritiratosi a vita solitaria. La sua routine viene interrotta dal rapporto telefonico con una donna, Sarah (Mary-Louise Parker), impiegata presso l’ufficio pensioni. L’interesse tra i due è reciproco e nasce un’affettuosa amicizia. Una notte, un commando di assassini dotati di equipaggiamento avanzato si presenta alla porta di Moses con l’intento di ucciderlo.

Sopravvissuto all’imboscata e resosi conto di essere stato sorvegliato e che probabilmente anche Sara è in pericolo, Moses raggiunge la donna e la coinvolge in una fuga che ben presto si tramuterà in vendetta. Moses raggruppa la vecchia squadra della CIA (composta dai personaggi interpretati da Freeman, Malkovich e Mirren) per far luce su chi lo voglia morto.

Tra le guest-stars sfilano Richard Dreyfuss e Julian MacMahon (“Nip/Tuck”). L’acronimo R.E.D. che in originale stava per Retired Extremely Dangerous, nell’edizione italiana è diventato Reduce Estremamente Distruttivo. Meryl Streep è stata considerata in un primo tempo per il ruolo di Victoria, successivamente andato alla Mirren.

Leggi anche:  “Alfredino, una storia italiana”, martedì 11 e mercoledì 12 giugno alle 21.30 su Rai 1: ecco le anticipazioni

Nella parte iniziale del film, Moses esclama chi non adora Milano in primavera, facendo riferimento alle famose sfilate di moda che si svolgono proprio in città nel primo periodo di ogni anno. La regia del film è di Robert Schwentke. Curiosità: in una scena, in un dossier compare la data di nascita di Moses (19 marzo 1955), corrispondente a quella di Bruce Willis.

Native

Articoli correlati