“Amore Criminale”, alle 21.20 su Rai 3: ospiti e anticipazioni di giovedì 7 dicembre
Top

“Amore Criminale”, alle 21.20 su Rai 3: ospiti e anticipazioni di giovedì 7 dicembre

“Amore Criminale”, in onda giovedì 7 dicembre alle 21.20 su Rai 3, il femminicidio di Marianna, una donna di 43 anni, uccisa a Padova dall’ex fidanzato. 

“Amore Criminale”, alle 21.20 su Rai 3: ospiti e anticipazioni di giovedì 7 dicembre
Amore Criminale
Preroll

globalist Modifica articolo

7 Dicembre 2023 - 15.59


ATF

Al centro della quarta puntata di “Amore Criminale”, in onda giovedì 7 dicembre alle 21.20 su Rai 3, il femminicidio di Marianna, una donna di 43 anni, uccisa a Padova dall’ex fidanzato. 

Marianna lavora come operaia in una fabbrica, è la capo turno del suo reparto. Luigi, l’ex fidanzato, è un operaio interinale assunto a tempo determinato nella stessa azienda. Quando lo conosce, Marianna rimane colpita dalla sua riservatezza, e nel giro di poco tempo i due iniziano una relazione che diventa presto una convivenza. Presto, però, le differenze di carattere si fanno sentire: a Marianna piace uscire, frequentare gli amici e viaggiare, l’uomo invece si mostra freddo e solitario. Il rapporto fra i due si complica sempre di più fino a deteriorarsi.

Luigi un giorno decide d’interrompere la sua relazione con Marianna e pretende la restituzione di tutti i regali che le ha comprato nel corso degli anni. È l’8 giugno del 2019 quando Marianna, insieme al suo collega Paolo (che è lì per farle da testimone durante la restituzione degli oggetti) aspettano l’arrivo di Luigi.

Leggi anche:  “DiMartedì”, alle 21.15 su La7: ospiti e anticipazioni della puntata di martedì 13 febbraio 2024

Quel giorno nasce una violenta lite, Luigi colpisce Marianna con 19 coltellate e la uccide. Ferisce anche Paolo. L’uomo è stato condannato per l’omicidio di Marianna e il tentato omicidio dell’amico Paolo alla pena di vent’anni di reclusione. La sentenza è definitiva. 

“Amore Criminale” è un programma realizzato in collaborazione con l’Arma dei Carabinieri e la Polizia di Stato e con il Patrocinio della Ministra per la Famiglia, la Natalità e le Pari Opportunità.

Native

Articoli correlati