"O anche no", alle 21.20 su Rai 3: ospiti e anticipazioni di venerdì 1 dicembre
Top

"O anche no", alle 21.20 su Rai 3: ospiti e anticipazioni di venerdì 1 dicembre

"O anche no" in onda venerdì 1° dicembre alle 21.20 su Rai 3, anticipo della Giornata Internazionale delle persone con disabilità, che si celebra il 3 dicembre.

"O anche no", alle 21.20 su Rai 3: ospiti e anticipazioni di venerdì 1 dicembre
O anche no
Preroll

globalist Modifica articolo

1 Dicembre 2023 - 15.56


ATF

Si intitola “La guerra fabbrica di disabilità” la puntata speciale di “O anche no” in onda venerdì 1° dicembre alle 21.20 su Rai 3, anticipo della Giornata Internazionale delle persone con disabilità, che si celebra il 3 dicembre.

Testimonial di eccezione della trasmissione scritta e condotta da Paola Severini Melograni è Andriy Shevchenko, indimenticato fuoriclasse del Milan, Pallone d’Oro nel 2004, ex Ct dell’Ucraina, oggi impegnato in prima linea a favore della pace e consigliere del presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Sarà lui a guidare i telespettatori nell’ospedale pediatrico Ohmatdyt e al centro riabilitativo Recovery.

Oltre a Shevchenko, alla trasmissione parteciperanno i violinisti per la pace: Ksenia Milas e Oleksandr Semchuk, lei russa e lui ucraino, marito e moglie dal 2009. 

Un altro ospite d’eccezione sarà lo scrittore Eraldo Affinati, che introdurrà i suoi alunni della scuola d’italiano per stranieri Penny Wirton. 

E poi un’intervista al filosofo e psicanalista Miguel Benasayag e la testimonianza dello scrittore, attivista ed ex militare statunitense rimasto paralizzato in guerra, Ron Kovic, l’uomo che ha ispirato Oliver Stone per il film “Nato il 4 luglio”. 

Leggi anche:  "Anna", alle 21.20 su Rai 2 il film di Luc Besson: ecco la trama del film in onda giovedì 22 febbraio 2024

Mieczysław Mokrzycki, vescovo di Leopoli, accompagnerà invece Paola Severini Melograni a scoprire le realtà solidali cattoliche che operano in quella città così strategica, per conoscere sperienze come quella di padre Andriy dei Salesiani e di don Egidio degli Orionini. Infine, come sempre, la musica dei Ladri di Carrozzelle, i disegni e le strip di Stefano Disegni.

Native

Articoli correlati