Il fascista minaccia in Tv e i dem reagiscono: "Disertiamo le trasmissioni che diffondono odio"

Deborah Serracchiani e le altre parlamentari: "Non si invitano personaggi del genere, è l'ora di disertare queste trasmissioni televisive che incitano all’odio e alla violenza.“

Vauro Senesi litiga con un fascista a Rete4

Vauro Senesi litiga con un fascista a Rete4

globalist 8 novembre 2019
Il primo a reagire in studio era stato Vauro Senesi, che di fronte al fascista minaccioso e strafottente Massimiliano Minnocci, soprannominato "Brasile", che parlava a Dritto e Rovescio" che era andato su tutte le furie quando Massimiliano Minnocci, soprannominato "Brasile", aveva detto parole arroganti contro la giornalista Francesca Fagnani.
“Le tue sono minacce. Fammelo vedere a me, forza fascio di me**a”, aveva detto Vauro.
La domanda è: perché un fascista dichiarato e perfino arrogante e sfrontato viene invitato in una trasmissione?
Va bene l’audience della tv spazzatura che si ciba di eccessi ma c’è un clima di odio e violenza che andrebbe sradicato.
Le parlamentari del Pd hanno preso una posizione netta: Prima con Deborah Serracchiani: Noi non accettiamo questi toni e queste minacce nei confronti degli ospiti. Per questo ho proposto, assieme alle colleghe del @pdnetwork
di disertare queste trasmissioni televisive che incitano all’odio e alla violenza.“
Subito dopo è arrivato il comunicato delle parlamentari democratiche:  "Quello che è accaduto nel corso della trasmissione Dritto e Rovescio su Rete4 dove un personaggio inquietante di estrema destra si è permesso di lanciare gravi minacce agli altri ospiti, in particolare in questo caso contro una donna coraggiosa e contro i carabinieri, usufruendo di una vetrina nazionale è incredibile e inaccettabile. In trasmissioni come queste, dove invitano personaggi del genere, il Pd non deve mandare più' nessuno dei suoi rappresentanti".
Bravo Vauro, senza la sua reazione forse la cosa sarebbe andata in cavalleria.