Le forme più gravi di Covid si manifestano in caso di obesità e in chi fuma
Top

Le forme più gravi di Covid si manifestano in caso di obesità e in chi fuma

È quanto emerge da una ricerca coordinata dall'Università di Hong Kong e pubblicata su Journal of Medical Virology, che associa a questi fattori un rischio fino all'81% più alto di grave malattia.

Le forme più gravi di Covid si manifestano in caso di obesità e in chi fuma
Forme più gravi di Covid in chi fuma
Preroll

globalist Modifica articolo

19 Dicembre 2022 - 15.14


ATF

Obesità, fumo e un basso livello socioeconomico aumentano in modo significativo il rischio di ammalarsi gravemente di Covid-19. È quanto emerge da una ricerca coordinata dall’Università di Hong Kong e pubblicata su Journal of Medical Virology, che associa a questi fattori un rischio fino all’81% più alto di manifestare una forma severa di malattia.

Il team di ricercatori ha condotto una valutazione del ruolo di molteplici fattori di rischio (vitamina D, glicemia, pressione sanguigna, fumo, obesità, condizioni socio-economiche svantaggiate). Ne è emerso che un aumento della deviazione standard dell’indice di massa corporea, associato anche a fumo e a un basso livello socioeconomico, porterebbe a un incremento del rischio di contrarre il virus del 18%, di avere bisogno di ricovero del 55% e di Covid-19 in forma grave fino all’81%.

Per il primo firmatario della ricerca, Shiu Lun Au Yeung, «i risultati evidenziano chiaramente che le disuguaglianze radicate nelle società hanno un impatto sulla salute e devono essere affrontate con urgenza, perché quanto emerso per il Covid probabilmente è rilevante anche per altre malattie».

Leggi anche:  Torna il Covid: in Italia i casi salgono del 66% nell'ultima settimana
Native

Articoli correlati