Top

Contro le svastiche a Fiumicino arriva la Street Art: cultura contro nazismo

La battaglia tra ignoti sui muri di Fiumicino si arricchisce di un nuovo colpo di scena: compaiono manifesti con quadri famosi contro i fascisti

Street art
Street art

globalist Modifica articolo

31 Maggio 2019 - 16.04


Preroll

La battaglia sui muri di Fiumicino continua con un nuovo colpo di scena: dopo che i sonetti dei poeti sulle svastiche erano stati coperti da altri simboli fascisti, alcuni manifesti con le opere di celebri pittori hanno invaso la città sul litorale romano, questa volta però senza coprire i simboli nazisti o fascisti: “Il Quarto Stato” di Pellizza da Volpedo, la “Primavera” di Botticelli, la “Crocifissione di San Pietro” di Caravaggio, la “Creazione di Adamo” l’affresco di Michelangelo nella Cappella Sistina, ma anche opere di Magritte, Van Gogh, Modigliani, Dali’, Klimt ed altri ancora sono i quadri comparsi in città. 




OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile