Harrison Ford: "i governi nazionalisti ignorano il problema ambientale, c'è urgenza di un'élite illuminata"

L'attore è a Dubai per intervenire al World Government summit e parlare della preservazione degli oceani: "gli Usa stanno smantellando tutti gli sforzi ambientalisti"

Harrison Ford

Harrison Ford

globalist 11 febbraio 2019

Intervistato dalla Cnn a Dubai, dove sarà ospite al World Government Summit per discutere della preservazione degli oceani, Harrison Ford ha espresso tutta la sua preoccupazione per il problema ambientale, "ignorato da chi governa".
"Chi è al governo negli Stati Uniti sta smantellando tutti gli sforzi che abbiamo fatto per la protezione del nostro pianeta" ha detto Ford, in chiaro riferimento alla politica anti-ambientalista di Donald Trump. 
Impossibile non cogliere anche al Brasile di Bolsonaro quando Ford ha continuato: "C'è questa tendenza all'isolazionismo e al nazionalisto che sta crescendo in tutti i governi del mondo in via di sviluppo e dei paesi sviluppati".
"Il problema" continua l'attore, "va preso con la dovuta attenzione, senza pensare ai risultati elettorali: il disastro ambientale riguarda tutti e dovrebbe comparire in tutte le agende politiche di tutti i governi. C'è urgente bisogno di un'elite illuminata di governanti".