Raid di Israele contro l'Iran: esplosioni vicino alla base aerea di Isfahan
Top

Raid di Israele contro l'Iran: esplosioni vicino alla base aerea di Isfahan

Israele ha lanciato nella notte un attacco di ritorsione contro l'Iran, con esplosioni udite vicino a un'importante base aerea militare.

Raid di Israele contro l'Iran: esplosioni vicino alla base aerea di Isfahan
Attacco aereo israeliano in Iran
Preroll

globalist Modifica articolo

19 Aprile 2024 - 10.03


ATF

Israele ha lanciato nella notte un attacco di ritorsione contro l’Iran, con esplosioni udite vicino a un’importante base aerea militare.

Teheran è stata costretta ad attivare il proprio sistema di difesa aerea sopra la città di Isfahan, che ospita anche siti associati al programma nucleare iraniano. Tuttavia, non ci sono stati danni ai siti nucleari, ha affermato l’Agenzia internazionale per l’energia atomica (AIEA).

Il governo del Regno Unito ha sollecitato la riduzione della tensione e la moderazione in Medio Oriente, pur accettando il “diritto assoluto di Israele a difendersi”.

Non era chiaro se il paese fosse sotto attacco, poiché nessun funzionario iraniano ha riconosciuto direttamente la possibilità e l’esercito israeliano non ha risposto immediatamente alla richiesta di commento.

Resta inteso che gli Stati Uniti hanno ricevuto un preavviso dell’attacco, con i funzionari della Casa Bianca che monitorano da vicino la situazione.

I media statali iraniani hanno affermato che batterie di difesa aerea sono state lanciate in diverse province, con tre droni distrutti. Non è stato specificato cosa abbia causato l’incendio delle batterie, anche se le persone in tutta l’area hanno riferito di aver sentito i suoni dell’esplosione.

Leggi anche:  Iran, atterraggio d'emergenza per l'elicottero del presidente Raisi: mistero se sia ancora vivo

Prima degli attacchi, l’Iran aveva promesso di reagire immediatamente se colpito e al “livello massimo”.

Native

Articoli correlati