Top

Ucraina, perché Zelensky ha fatto 'licenziare' Lyudmila Denisova, commissaria per i diritti umani?

Secondo lei Zelensky disapprova la sua attività "in merito alla raccolta dei dati sulla violazione dei diritti umani nei territori occupati”.

Ucraina, perché Zelensky ha fatto 'licenziare' Lyudmila Denisova, commissaria per i diritti umani?
Lyudmila Denisova

globalist Modifica articolo

31 Maggio 2022 - 15.15


Preroll

l parlamento ucraino, Verkhovna Rada, ha votato a maggioranza perchè la commissaria per i diritti umani Lyudmila Denisova si dimetta. E’ quanto riferisce la stampa di Kiev. Ieri, la stessa Denisova aveva denunciato che l’invito ai deputati a votare la sfiducia alla sua figura è arrivata direttamente dal presidente Volodymyr Zelensky, accusandolo di un atto anticostituzionale. Denisova, sessantunenne di origine russa, è stata nominata commissaria 4 anni fa; in precedenza era stata ministra nei governi di Yulia Tymoshenko (2007-2010) e Arseniy Yatsenyuk (2014). 

OutStream Desktop
Top right Mobile

Il 27 aprile di quest’anno, riepiloga l’agenzia Unian,  l’ex difensore civico dei bambini Mykola Kuleba ha accusato Denisova di aver fornito informazioni agli occupanti sul nascondiglio di 58 bambini a Kherson. Ma secondo l’interessata, che ieri ha fatto una conferenza stampa a Kiev, in realtà Zelensky disapprova la sua attività “in merito alla raccolta dei dati sulla violazione dei diritti umani nei territori occupati”.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile