Top

Ucraina, l'analisi del generale Bertolini: "Rischio di una guerra cronica come in Afghanistan

Il generale Marco Bertolini, già comandante del Coi, prevede il rischio di una guerra a lungo termine: "L'unica via per la fine del conflitto è un negoziato, altrimenti si rischia una guerra cronica"

Ucraina, l'analisi del generale Bertolini: "Rischio di una guerra cronica come in Afghanistan
Il generale Bertolini

globalist

5 Aprile 2022 - 14.33


Preroll

Il generale Marco Bertolini, già comandante del Coi, sulle prospettive del conflitto in Ucraina è molto chiaro. L’unica strada per mettere fine alla guerra tra Ucraina e Russia è un “negoziato” in cui ognuno è disposto a rinunciare a qualcosa altrimenti le prospettive sono di “una guerra fino alla sconfitta di uno dei due” o “di una guerra cronica che nessuno riesce a vincere e che sarebbe la prospettiva peggiore”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Quella di una guerra cronica, secondo Bertolini, è un’ipotesi che “ci dovrebbe spaventare come europei: una situazione in Ucraina come in Afghanistan, una resistenza che andrà avanti per decenni alimentata dall’esterno. Per l’Europa sarebbe terribile”.

Middle placement Mobile

“La ritirata russa conferma – dice Bertolini all’Adnkronos – nonostante quanto detto da molti commentatori affrettatamente, che la gravitazione russa non è mai stata su Kiev e su Kiev non c’è mai stata un’operazione decisa. I russi si sono limitati a presentarsi davanti alla capitale rosicchiando la periferia e sembra che anche gli ucraini non abbiano mai creduto a un’operazione contro la Capitale da parte dei russi infatti non sono mai state costruite trincee anti carro o grossi sbarramenti anti carro”.

Dynamic 1

“Missili sono arrivati a Kiev ma non ci sono stati interventi pesanti. I russi hanno invece sempre gravitato nell’area del Donbass fino Kharkiv e nella Crimea: in quelle zone le cose per i russi vanno bene, Mariupol sembra stia per cadere e hanno preso Izyum, dalla quale potrebbero prendere alle spalle le forze ucraine – osserva – I russi, in poco più di un mese, hanno occupato un territorio come la Gran Bretagna, io non credo che le operazioni stiano andando così male per i russi”.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile