Top

Marina Ovsyannikova accusata di essere una spia al soldo dei britannici per il suo no alla guerra di Putin

La giornalista russa Marina Ovsyannikova, apparsa improvvisamente in diretta durante un tg della tv di stato russa Channel One alcuni giorni fa con un cartello contro la guerra in Ucraina.

Marina Ovsyannikova accusata di essere una spia al soldo dei britannici per il suo no alla guerra di Putin

globalist Modifica articolo

21 Marzo 2022 - 19.14


Preroll

Marina Ovsyannikova una spia al soldo dello straniero. La propaganda russa e i metodi di Putin erano altamente prevedibili.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Spia” al soldo dei britannici: di questo adesso viene accusata la giornalista russa Marina Ovsyannikova, apparsa improvvisamente in diretta durante un tg della tv di stato russa Channel One alcuni giorni fa con un cartello contro la guerra in Ucraina.

Middle placement Mobile

Kirill Kleimyonov, direttore giornalistico del canale, in un video oggi ha lanciato una pesante accusa: “Non molto prima della protesta, secondo le nostre informazioni, Ovsyannikova ha parlato con l’ambasciata britannica”, ha detto, citato anche da vari media britannici. Il 15 marzo Osvyannikova è comparsa con in mano un cartello di cartoncino con la scritta “Fermiamo la guerra”.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile