Top

Omicidio Khashoggi: gli Stati Uniti preparano sanzioni contro 76 sauditi (ma risparmiano il principe)

Nonostante gli stessi servizi segreti abbiano denunciato la responsabilità di Muhammad Bin Salman la Casa Bianca ha deciso di 'punire' solo gli esecutori dell'assassinio ma non il mandante

Un manifestante con una foto di Khashoggi
Un manifestante con una foto di Khashoggi

globalist

26 Febbraio 2021 - 20.23


Preroll

E adesso ci saranno conseguenze anche se, per ragioni di opportunità, il principe ereditario sarà risparmiato.
Il Dipartimento del Tesoro americano ha deciso sanzioni contro il Generale Ahmed al-Asiri, ex vice capo dei servizi di intelligence sauditi e la Forza di intervento rapida saudita per il loro coinvolgimento nell’assassinio del giornalista Jamal Khashoggi.
 Non ci saranno sanzioni contro Muhammad Bin Salman, stando alle anticipazioni di ‘Politico’.
Sanzioni per altri 76
L’amministrazione americana sta identificando 76 individui dell’Arabia Saudita che potrebbero essere sanzionati in base a quella che viene chiamata la nuova “politica Khashoggi”, volta cioè a chiamare a rispondere i responsabili dell’omicidio del giornalista Jamal Khashoggi, avvenuto nel 2018 nel consolato saudita di Instabul, in Turchia.

OutStream Desktop
Top right Mobile

E’ quanto riporta Bloomberg, dopo che l’intelligence americana ha declassificato il rapporto in cui afferma che l’omicidio venne approvato dal principe ereditario Mohammed bin Salman.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage