Cop27, la terribile previsione dell'Oms: tra il 2030 e il 2050 oltre 250mila morti all'anno per il clima
Top

Cop27, la terribile previsione dell'Oms: tra il 2030 e il 2050 oltre 250mila morti all'anno per il clima

Secondo le previsioni dell'Oms, tra il 2030 e il 2050 il cambiamento climatico provocherà circa 250mila morti in più all'anno per malnutrizione, malaria, diarrea e stress da caldo. 

Cop27, la terribile previsione dell'Oms: tra il 2030 e il 2050 oltre 250mila morti all'anno per il clima
Preroll

globalist Modifica articolo

7 Novembre 2022 - 11.50


ATF

Prende il via a Sharm el Sheikh, in Egitto, la Cop27, la Conferenza delle parti della convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici. Circa 30mila i partecipanti attesi per discutere di surriscaldamento globale, emissioni nocive e delle modalità per far fronte ai cambiamenti climatici. Tra i partecipanti anche capi di Stato e di governo, incluso il presidente del Consiglio Giorgia Meloni che, secondo quanto rivelato da una fonte diplomatica del Cairo all’agenzia Nova, potrebbe tenere un bilaterale con il presidente egiziano Abdel Fattah al Sisi.

Diplomatici, esperti, decisori politici e rappresentanti di aziende, organizzazioni non governative e della società civile a confronto. Il ministro degli Esteri egiziano, Sameh Shoukry, presidente designato della Conferenza, ha fatto sapere che l’obiettivo dell’evento è passare dalla negoziazione e pianificazione alla realizzazione degli obiettivi posti nelle passate edizioni. Le questioni che verranno discusse, a detta del ministro, riguarderanno, l’adattamento ai cambiamenti climatici, la mitigazione delle ripercussioni negative, i danni causati dal cambiamento climatico e i possibili finanziamenti.

Secondo le previsioni dell’Oms, tra il 2030 e il 2050 il cambiamento climatico provocherà circa 250mila morti in più all’anno per malnutrizione, malaria, diarrea e stress da caldo. Si stima che entro il 2030 i costi dei danni diretti alla salute (esclusi i costi nei settori che determinano la salute come l’agricoltura, l’acqua e i servizi igienici) siano compresi tra 2 e 4 miliardi di dollari all’anno.

Leggi anche:  Gaza, ennesima denuncia dell'Oms: "La distruzione degli ospedali è straziante"
Native

Articoli correlati