A Lampedusa nascite record di tartarughe marine

Secondo Legambiente, sull'isola questa estate ne sono nate 220 da sei nidi diversi tra la spiaggia dei Conigli, Cala Pisana e Cala Croce

Schiusa delle tartarughe a Lampedusa

Schiusa delle tartarughe a Lampedusa

globalist 19 settembre 2021
In un ambiente che viene deteriorato e deturpato  sempre di più dall'uomo, ogni tanto c'è una notizia positiva e che fa sperare. Le tartarughe marine sembrano aver scelto Lampedusa come isola ideale in cui far schiuere le uova: ad oggi vi sono 220 nati, ha annunciato Legambiente, gestore della Riserva Naturale.
"Quella in corso - spiega l'asociazione - si profila un’estate particolarmente favorevole per la riproduzione della tartaruga sull’isola di Lampedusa dove ha deposto ben sei nidi.
La schiusa di Cala Croce
Oltre alla spiaggia dei Conigli infatti, la tartaruga ha visitato anche le piccole spiagge di Cala Pisana e Cala Croce. Si è potuto assistere alla schiusa delle uova dei due nidi deposti sulla spiaggia di Cala Croce. I nidi della spiaggia dei Conigli sono in piena incubazione, che si concluderà nei primi giorni di ottobre.
Sono stati rilevati i previsti parametri biometrici e tutti i neonati sono stati controllati dal personale della Riserva fino al loro arrivo in mare e molti turisti hanno avuto l’occasione di assistere, con le dovute cautele, a questo straordinario evento della natura.