Tajani contro Lagarde: "Deluso dall'ennesimo rialzo dei tassi, così andiamo in recessione"
Top

Tajani contro Lagarde: "Deluso dall'ennesimo rialzo dei tassi, così andiamo in recessione"

Inflazione, Tajani contro Lagarde: «Quando i tassi sono troppo alti si rischia la recessione e questo non deve assolutamente accadere».

Tajani contro Lagarde: "Deluso dall'ennesimo rialzo dei tassi, così andiamo in recessione"
Antonio Tajani
Preroll

globalist Modifica articolo

27 Giugno 2023 - 12.09


ATF

L’ennesimo rialzo dei tassi d’interesse voluto dalla Bce e annunciato da Christine Lagarde, rischia di mandare l’economia europea in recessione. E’ questa la reazione di Antonio Tajani, ministro degli Esteri del governo Meloni. L’esponente di Forza Italia non è d’accordo con le misure stringenti della Bce per combattere l’inflazione.

«Io non credo che sia nell’interesse della crescita continuare ad aumentare tassi di interesse, soprattutto non condivido gli annunci che vengono fatti in largo anticipo sull’aumento del tasso di interesse. Sono rimasto un po’ deluso dalla dichiarazione della presidente Lagarde, che ha annunciato oggi che aumenterà i tassi di interesse anche nel mese di luglio» e «quando i tassi sono troppo alti si rischia la recessione e questo non deve assolutamente accadere».

«Noi soffriamo di un’inflazione che non è dovuta a un fatto interno come negli Usa, allora sì che lì è giusto aumentare i tassi di interesse, ma la nostra inflazione è derivata da una questione che riguarda le materie prime, in modo particolare a causa della guerra che c’è ai nostri confini».

Leggi anche:  Tajani prende le distanze da Salvini: "Non conosco la sua proposta ma dico no al condono"

«Oggi aumentare il costo del denaro significa mettere le imprese in difficoltà, perché gli imprenditori che hanno iniziativa e che vogliono investire, dovendo avere prestiti a costi troppo alti rinunciano ai loro progetti e aspettano tempi migliori. Purtroppo non possiamo neanche perdere tempo per quanto riguarda i lavoratori, non possiamo rinunciare all’occupazione. Quando i tassi sono troppo alti si rischia la recessione e questo non deve assolutamente accadere», ha concluso.

Native

Articoli correlati