Top

Ucraina, Di Maio: "Col cambiamento dello scenario internazionale, criticità per le aziende"

Il ministro degli Esteri evidenzia le misure per sostenere le aziende, a fronte degli effetti del conflitto in Ucraina: "Abbiamo creato una Task Force per assistere le imprese; cerchiamo solidarietà europea imponendo un tetto massimo al prezzo del gas"

Ucraina, Di Maio: "Col cambiamento dello scenario internazionale, criticità per le aziende"
Luigi Di Maio

globalist

28 Aprile 2022 - 10.41


Preroll

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio fa il quadro della situazione a fronte degli effetti derivanti dalla guerra in Ucraina: “Oggi lo scenario internazionale è profondamente cambiato, sconvolto dal conflitto russo-ucraino che ha accentuato, e in alcuni casi ha causato, diverse criticità per le nostre aziende: dai rincari dell’energia alle difficoltà di approvvigionamento di materie prime, dai colli di bottiglia nella logistica alla perdita di quote di mercato nei Paesi interessati dal conflitto”. Di Maio si è espresso in un messaggio inviato al Forum Confcommercio-Ambrosetti.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Ancor più in questo contesto, la Farnesina rimane fortemente impegnata a sostegno dell’internazionalizzazione delle imprese italiane. Nel solco del Patto per l’Export, abbiamo già adottato diverse iniziative a sostegno delle nostre aziende: la creazione di una specifica Task Force per assistere le imprese colpite dalle conseguenze del conflitto russo-ucraino, l’impegno massimo che stiamo portando avanti a Bruxelles verso meccanismi di solidarietà europea per il gas naturale, tra i quali – ha aggiunto – sosteniamo in particolare l’imposizione di un tetto massimo al prezzo del gas, la possibilità, con l’adozione del DL Ucraina, di concedere finanziamenti a tassi agevolati e con quote a fondo perduto a sostegno della patrimonializzazione delle aziende esportatrici in Russia, Bielorussia e Ucraina”.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage