Scorsese inarrestabile: la nuova pellicola sul leggendario Frank Sinatra
Top

Scorsese inarrestabile: la nuova pellicola sul leggendario Frank Sinatra

Il cast includerà Leonardo DiCaprio e Jennifer Lawrence. Tuttavia, la figlia di Sinatra, Tina, mostra incertezza riguardo al progetto.

Scorsese inarrestabile: la nuova pellicola sul leggendario Frank Sinatra
Preroll

redazione Modifica articolo

19 Aprile 2024 - 17.59 Culture


ATF

Il rinomato regista Martin Scorsese, all’età di 81 anni e fresco di dieci nomination agli Oscar per “Killers of the Flower Moon”, continua a portare avanti nuovi progetti cinematografici. Ignorando il passare del tempo, il leggendario maestro di pellicole come “Taxi Driver”, “Goodfellas”, “The Last Temptation of Christ” e “The Age of Innocence” sta attualmente pianificando le sue prossime iniziative. Tra queste, oltre al recente film breve su Gesù di 80 minuti, discusso anche con Papa Francesco a gennaio durante una visita in Vaticano, c’è un biopic dedicato al leggendario cantante Frank Sinatra. Secondo quanto riportato da Variety, il cast coinvolgerà stelle del calibro di Leonardo DiCaprio, frequente collaboratore di Scorsese, nel ruolo di Frank, mentre Jennifer Lawrence interpreterà la seconda moglie del celebre cantante, l’attrice Ava Gardner.

Tuttavia, il progetto relativo a Sinatra, originariamente ideato nel 2009 con l’intenzione di utilizzare quattro attori per coprire le diverse fasi della vita del cantante, non è privo di ostacoli. Tina Sinatra, figlia 75enne di Frank, che detiene anche il controllo dell’eredità e dei diritti del padre, non ha ancora dato il suo benestare al progetto. In passato, Tina aveva espresso riserve riguardo a una sceneggiatura che esponeva i legami di Sinatra con la mafia, inoltre, il suo matrimonio con Ava Gardner contribuì al fallimento del primo matrimonio del cantante con Nancy Barbato.

Leggi anche:  Il seme del fico sacro:  la nuova pellicola di Mohammad Rasoulof

Nonostante ciò, con la disponibilità di due tra le più importanti star del cinema e l’interesse mostrato da importanti studi cinematografici, come Apple e Sony, sembra che il progetto stia prendendo forma. Mentre Apple, che ha finanziato “Killers of the Flower Moon” con 215 milioni di dollari, sembra interessata a continuare la collaborazione con Scorsese, è la Sony che, secondo Variety, si sta profilando come favorita per portare avanti il progetto.

Nonostante le dichiarazioni di Quentin Tarantino, secondo il quale i registi hanno una data di scadenza, Scorsese dimostra di essere in controtendenza continuando a lavorare a importanti progetti cinematografici anche alla sua età. Nel prossimo Festival di Cannes, infatti, sono attesi altri grandi nomi del cinema come l’85enne Francis Ford Coppola con il controverso e autofinanziato “Megalopolis” e l’81enne canadese David Cronenberg con “The Shrouds – I Sudari”. Inoltre, agli ultimi Oscar, il premio per il miglior film d’animazione è stato assegnato a “Il Ragazzo e l’Airone” dell’83enne maestro giapponese Hayao Miyazaki, mentre lo Studio Ghibli, da lui fondato, riceverà la Palma d’oro onoraria nel 2024.

Native

Articoli correlati