Torna il No Borders Music Festival: sul palco i Morcheeba e Goran Bregović
Top

Torna il No Borders Music Festival: sul palco i Morcheeba e Goran Bregović

Questa estate torna la 29ª edizione del festival musicale 'senza confini', tra Austria, Italia e Slovenia.

Torna il No Borders Music Festival: sul palco i Morcheeba e Goran Bregović
Preroll

redazione Modifica articolo

11 Aprile 2024 - 12.17 Culture


ATF

L’attesissima 29ª edizione del No Borders Music Festival, la storica rassega musicale ”senza confini” organizzata nel suggestivo scenario al confine tra Italia, Austria e Slovenia, ai Laghi di Fusine, è prevista per sabato 20 luglio vedrà l’esibizione di due icone della musica internazionale: i Morcheeba e Goran Bregović.

La band londinese Morcheeba, che si esibirà alle ore 14.00, è già ben nota per la sua capacità di fondere il trip-hop con una varietà di generi quali pop, alternative e indie rock, promette di incantare il pubblico con alcuni dei loro brani più celebri come ‘The Sea’ e ‘Be Yourself’, ‘Rome Wasn’t Built in a Day’ e ‘Otherwise’.

Seguirà, alle ore 16.00, la performance di Goran Bregović, le cui opere attingono profondamente dalle radici balcaniche e si caratterizzano per un’audace fusione di folk, rock ed elettronica. La sua musica ricca di energia, con il suo carattere e stile inconfondibile, trae ispirazione sia dalle sue esperienze personali che dalla storia culturale dei Balcani: una particolarità che lo rende uno degli artisti più innovativi e apprezzati nell’odierno panorama musicale internazionale.

Leggi anche:  Al Bano si incammina su tonalità acute e canta l'Inno di Mameli tra stecche e note improvvisate

Bregović ha iniziato la sua carriera a soli sedici anni, transitando tra vari gruppi con rappresentazioni musicali in numerosi club di Sarajevo, dove ha fondato i White Button, con i quali è rimasto quasi quindici anni, producendo vari album vendendone sei milioni di copie.

Artista poliedrico, non si è limitato alla produzione classica: dopo la separazione dalla band, ha tentato con successo la creazione di colonne sonore per vari film. Non contento, è tornato a calpestare i palchi europei già nell’1995, con alcuni suoi cavalli di battaglia suonati dalla nuova band Orchestra per matrimoni e funerali, che è arrivataa a contare fino a 40 membri.

Quest’anno, il No Borders Music Festival si conferma essere, ancora una volta, come l’evento immancabile nei carnet dei più evoluti e curiosi ascoltatori, capace di unire generi e culture diverse in un unico grande spettacolo musicale.

La rassegna si impegna anche a promuovere la sostenibilità ambientale, cercando di ridurre al minimo l’impatto ecologico del festival. Per ulteriori dettagli e aggiornamenti sul programma, visitate il sito ufficiale del festival e seguite i canali social.

Native

Articoli correlati