Galleria Nazionale dell'Umbria: aperture straordinarie per scoprire le "stanze segrete"
Top

Galleria Nazionale dell'Umbria: aperture straordinarie per scoprire le "stanze segrete"

Un'occasione imperdibile l'apertura al pubblico di questi luoghi nascosti, custodi di meraviglie artistiche e grandi dipinti riconducibili a storici artisti italiani e internazionali.

Galleria Nazionale dell'Umbria: aperture straordinarie per scoprire le "stanze segrete"
Preroll

redazione Modifica articolo

17 Gennaio 2024 - 17.00 Culture


ATF

A partire dal prossimo mese, fino a maggio 2024, la Galleria nazionale dell’Umbria di Perugia aprirà al pubblico le sue “stanze segrete”. Si tratta di un’iniziativa del neodirettore Costantino D’Orazio, che ha voluto offrire ai visitatori l’opportunità di conoscere un lato del museo solitamente non accessibile. Le visite guidate si svolgeranno per due domeniche di ogni mese, alle ore 12.00 e alle ore 16.00.

Il percorso di tali visite prevede due tappe: la prima è dedicata ai depositi del quinto piano, dove sono conservate opere d’arte di grande valore, ma che non possono essere esposte in modo permanente per motivi di spazio o di conservazione.

Tra le opere che sarà possibile ammirare, figurano l’Angelo annunciante di Bartolomeo Caporali, San Girolamo e Santa Maria Maddalena di Perugino, un disegno della Deposizione di Cristo dalla Croce di Federico Barocci, e la Testa virile di Jean-Baptiste Wicar.

La seconda tappa del percorso è dedicata, invece, alle stanze Capitini, situate nella Torre Campanaria del Palazzo dei Priori. Questi spazi furono abitati dal giovane Aldo Capitini, filosofo e pacifista perugino, e sono ancora oggi impregnati della sua presenza e delle sue idee.

Leggi anche:  Il 26 maggio torna la Giornata delle dimore storiche italiane

Per prenotazioni e maggiori informazioni, visitare il seguente link: https://gallerianazionaledellumbria.it/eventi/gnu-le-segrete-stanze/

Native

Articoli correlati