Torna il Festival Internazionale del Fumetto, Animazione, Cinema e Games
Top

Torna il Festival Internazionale del Fumetto, Animazione, Cinema e Games

Dal 5 all'8 ottobre arriva a Roma la trentunesima edizione di Romics con 5 padiglioni fieristici e oltre 350 espositori

Torna il Festival Internazionale del Fumetto, Animazione, Cinema e Games
Preroll

redazione Modifica articolo

19 Settembre 2023 - 20.22 Culture


ATF

Roma si prepara ad accogliere i visitatori da tutta Italia e a portarli in un viaggio nella creatività tra web creator, supereroi, protagonisti del cinema e degli intramontabili manga.

La trentunesima edizione del Festival internazionale del fumetto, animazione, cinema e games avrà luogo nei giorni 5,6,7, e 8 ottobre. Tra le tante novità di quest’anno vedremo una mostra per gli 85 anni di Superman; una per i 30 di Pietro Battaglia, antieroe per eccellenza, e per i 30 anni della scuola romana dei fumetti con l’esposizione di comics inediti.

Non mancheranno degli special guest: l’illustratore di fumetti americani Simone Bianchi e Cristina D’Avena, voce delle sigle dei cartoni animati più amati di sempre.

“Nella XXXIesima edizione di Romics – racconta Sabrina Perucca, direttrice artistica del Festival – incontreremo tre grandi figure premiate con il Romics d’Oro: Roberto Diso, l’inossidabile autore bonelliano di Mister No e Tex; Declan Shalvey, il pluripremiato artista irlandese che ha lavorato a numerosi titoli, da Batman fino alla sua ultima opera Old Dog; Richard Anderson, il grande concept artist, illustratore e pittore americano, che ha collaborato a tanti lavori, da Moon Knight a Eternals. A ogni autore celebrato con l’assegnazione del Romics d’Oro – prosegue Sabrina Perucca – verrà dedicata una mostra che ne racconta la carriera”.

Leggi anche:  Parthenope di Sorrentino arriverà nelle sale il 24 ottobre

L’edizione di quest’anno è illustrata dal manifesto, targato DC Comics a cura di Panini Comics, di Gabriele Dell’Otto con un’opera in cui Superman raggiunge la città eterna sorvolando il Colosseo, determinato a fronteggiare il male sulla Terra.

Oltre alle novità sono tante anche le collaborazioni: Regione Lazio e Camera di Commercio di Roma per valorizzare le industrie culturali del territorio; il Centro per il libro e la lettura per incoraggiare la diffusione di generi editoriali apprezzati dai giovani; l’Istituzione Sistema Biblioteche e Centri Culturali di Roma Capitale, che per la prima volta farà conoscere con laboratori e workshop la rete delle 40 biblioteche dislocate nei 15 municipi della città, e l’offerta del proprio catalogo dedicato al fumetto.

Quest’ultima collaborazione vede anche la nascita di una nuova Biblioteca di fumetti e graphic novel e permetterà agli iscritti a Biblioteche di Roma e ai circoli di lettura di votare il ‘Miglior Fumetto e Graphic Novel’ all’interno del Premio Romics 2024.

Native

Articoli correlati