L'italia è una Repubblica fondata sul lavoro: al "Concertone" la cantano decine di artisti
Top

L'italia è una Repubblica fondata sul lavoro: al "Concertone" la cantano decine di artisti

Un omaggio dei Sindacati alla Costituzione- Più generazioni si confrontano sul Palco di San Giovanni a Roma- Ritorna dopo 17 anni Luciano Ligabue- Garantita la diretta sui Rai 3

L'italia è una Repubblica fondata sul lavoro: al "Concertone" la cantano decine di artisti
in foto un concerto
Preroll

redazione Modifica articolo

30 Aprile 2023 - 12.56 Culture


ATF

di Manuela Ballo

Ci siamo: tutto è pronto per la 33esima edizione del concerto del Primo Maggio a Roma. Solita la scenografia: Piazza San Giovanni, un tempo piazza delle grandi adunate della sinistra, oggi diventata la piazza del Concertone.

Tutto è pronto in piazza San Giovanni in Laterano per il Concerto del Primo Maggio. Soliti anche l’orario si va dalle 15:00 a mezzanotte così come soliti sono i promotori(CGIL, CISL e UIL) che hanno scelto come slogan di questa edizione un articolo della Costituzione, “L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro” . E’ un omaggio alla Costituzione e che, proprio nella Carta costitutiva della nostra Repubblica sta l’indicazione che il lavoro viene riconosciuto come il primo principio fondamentale della Repubblica italiana, un diritto personale e un dovere sociale che deve essere garantito e valorizzato.

Cantanti di più generazioni (è una scelta voluta) si alterneranno sul palco e, conseguentemente, in televisione visto che anche quest’anno il concertone sarà trasmesso in diretta dalla Rai (Rai 3, dalle ore 15:15 alle 00:15, con una pausa dalle 19.00 alle 20.00 per le edizioni dei Telegiornali). Sarà seguito anche da Radio rai 2 , “Un evento transgenerazionale che, negli ultimi anni, ha saputo intercettare e raccontare la musica che sta per arrivare alle orecchie del pubblico nazionale- dicono gli organizzatori- Un palco, una piazza e una platea che, annualmente, mettono in vetrina l’emporio della musica italiana”.

Leggi anche:  Il "concertone" del primo maggio: musica e impegno sociale al Circo Massimo

Gran rumore ha fatto , sui media, il ritorno di Luciano Ligabue, dopo un’assenza durata 17 anni, sul palco di San Giovanni. Riprendiamo da RomaTodey il lungo elenco degli artisti che esibiranno in questo lungaa giornata di musica: la lineup vedrà salire sul palco: Aurora, Lazza, Coma_Cose, Geolier, Emma Marrone, Carl Brave, Tananai, Francesco Gabbani, Ariete, Mr.Rain, Piero Pelù con Alborosie, Matteo Paolillo (direttamente dal successo di Mare Fuori), Righeira, Mara Sattei, Ariete, Tananai, Il Tre, Baustelle, Levante, Aiello, Rocco Hunt, BNKR44, Gaia, Alfa, Giuse The Lizia, Fulminacci, Mille, Neima Ezza, Rose Villain, Wayne, Ciliari, Tropea, Napoleone, Uzi Lvke, L’Orchestraccia, Epoque, Ginevra, Serendipity, Paolo Benvegnù a cui si aggiungono i vincitori del Contest 1MNEXT Etta, Maninni, Still Charles e il vincitore del contest “Sicurezza stradale in musica” Hermes.

Opening act dalle ore 14.00 con Leo Gassman, Iside, Savana Funk, Camilla Magli, Wepr. Oltre ai cantanti sopra elencati, nell’edizione 2023 del Concerto del Primo Maggio spicca il nome dell’ospite internazionale di questa edizione: la giovane cantautrice norvegese Aurora che, con oltre 2,5 miliardi di streaming, è una delle nuove, più acclamante e talentuose star della musica mondiale.

Leggi anche:  Landini e Bombardieri: "Il Primo Maggio si parli di lavoro e disarmo, si torni a investire sulla qualità della vita"

Per la sesta volta consecutiva a condurre il Concertone sarà Ambra Angiolini. Un vero record: nessuno aveva mai retto così a lungo in questo ruolo. Con lei ci sarà Biggio, attore e conduttore televisivo, membro del duo comico I soliti idioti. Quest’anno ci sarà anche L’edizione 2023 del Concerto del Primo Maggio un pre-show
( si vede che Sanremo fa tendenza) che, intorno alle ore 14.00, darà il benvenuto al pubblico di Piazza San Giovanni ospitando le esibizioni di Leo Gassmann, Iside, Savana funk e Camilla Magli.

Native

Articoli correlati