Il re leone: il remake shot-for-shot fotorealistico diretto da Jon Favreau
Top

Il re leone: il remake shot-for-shot fotorealistico diretto da Jon Favreau

Stasera, 2 gennaio 2023, alle ore 21,25 su Rai 1 va in onda Il re leone, film del 2019 diretto da Jon Favreau e prodotto dalla Walt Disney Pictures. Si tratta di un remake shot-for-shot fotorealistico di CGI dell’omonimo film del 1994

Il re leone: il remake shot-for-shot fotorealistico diretto da Jon Favreau
Preroll

globalist Modifica articolo

2 Gennaio 2023 - 19.58


ATF

Stasera, 2 gennaio 2023, alle ore 21,25 su Rai 1 va in onda Il re leone, film del 2019 diretto da Jon Favreau e prodotto dalla Walt Disney Pictures. Si tratta di un remake shot-for-shot fotorealistico di CGI dell’omonimo film del 1994

La trama

Mufasa e Sarabi, i leoni sovrani delle Terre del Branco, convocano tutti gli animali della savana per celebrare la nascita del loro primogenito Simba. Il piccolo Simba è innalzato dal mandrillo sciamano Rafiki davanti a tutti gli animali delle Terre del Branco. Poco dopo la cerimonia, Mufasa va a trovare suo fratello minore Scar, rimproverandolo di non essere venuto alla cerimonia, cosa fatta di proposito da Scar, irato e geloso di Simba, poiché con la nascita del principe lui è stato scalzato dalla successione al trono.

Mesi dopo, Simba è cresciuto ed è diventato un leoncino curioso ed energico, affascinato dall’idea che diventerà il futuro sovrano. Mufasa lo accompagna per il regno, spiegandogli le responsabilità di un re e illustrandogli il Cerchio della Vita, da cui tutto proviene e a cui tutto fa ritorno.

Leggi anche:  Parthenope di Sorrentino arriverà nelle sale il 24 ottobre

In seguito, però, il maggiordomo Zazu, un bucero beccogiallo, avverte Mufasa che le iene sono penetrate nelle Terre del Branco, al che il leone si reca a combattere e ordina a Zazu di riportare Simba alla Rupe. Qui Simba incontra Scar: il perfido zio gli rivela l’esistenza del Cimitero degli Elefanti, un pericoloso posto oltre i confini del regno, e il leoncino, incuriosito, decide di andarci di soppiatto con la sua amica Nala. I due seminano Zazu (incaricato di tenerli d’occhio) e raggiungono il Cimitero degli Elefanti, venendo però attaccati dalle tre iene Shenzi, Banzai e Ed e dai loro numerosi simili che popolano il luogo. Mufasa, avvertito appena in tempo da Zazu, attacca e scaccia le iene, traendo in salvo i cuccioli. Mentre Zazu porta a casa Nala, Mufasa rimprovera Simba, ma subito dopo i due si riappacificano.

Mufasa, inoltre, indicando il cielo stellato, gli spiega che tutti i grandi re del passato li guardano da lassù. Nottetempo, Scar entra nel territorio delle iene, rimproverandole di non essere riuscite ad uccidere i due cuccioli. Quando però Kamari insinua che potrebbero pur sempre divorare lui, Scar propone loro un piano: uccidere Mufasa perché lui possa diventare re e permettere alle iene di entrare nelle Terre del Branco, dove potranno nutrirsi abbondantemente.

Native

Articoli correlati