Top

John Lennon moriva 42 anni fa, ecco quando l'assassino chiese scusa a Yoko Ono

Yoko Ono si è sempre opposta in tribunale ai tentativi dell’assassino di ottenere la libertà condizionata.

John Lennon moriva 42 anni fa, ecco quando l'assassino chiese scusa a Yoko Ono
John Lennon

globalist Modifica articolo

8 Dicembre 2022 - 14.19


Preroll

John Lennon è stato assassinato l’8 dicembre del 1980, esattamente 42 anni fa moriva uno tra i più grandi musicisti del secolo scorso. L’assassino dell’ex Beatles, Mark Chapman, in una recente intervista ha chiesto scusa alla vedova Yoko Ono.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“L’ho ucciso per avere fama, è stato un atto molto molto egoista e mi dispiace per il dolore che le ho causato”, ha detto Chapman parlando dell’artista giapponese. L′8 dicembre del 1980 Chapman sparò quattro volte a Lennon fuori dal suo appartamento a New York.

Middle placement Mobile

“Non l’ho ucciso per la sua personalità ma perché era molto molto molto molto famoso”, ha spiegato definendo l’omicidio un’azione “spregevole” degna della pena di morte che nello Stato di New York è stata abolita nel 2007.
Yoko Ono si è sempre opposta in tribunale ai tentativi dell’assassino di ottenere la libertà condizionata. Nel 2015 in un’intervista al Daily Beast confessò di essere molto preoccupata all’idea che Chapman potesse circolare liberamente.

Dynamic 1

“Lo ha fatto una volta, potrebbe rifarlo. A me, a Sean (il figlio), a chiunque altro”, disse allora l’artista. Nella sentenza che ha respinto per l’ennesima volta la richiesta di libertà condizionata si legge che questa ”è incompatibile con il benessere della società”.

In occasione della ricorrenza dell’omicidio, il National Trust di Liverpool accende la luce della camera da letto della prima casa di John Lennon, lasciandola illuminata per tutta la notte.

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile