Top

Salman Rushdie aggredito e accoltellato durante una conferenza: fermato l'assalitore

Rushdie è l'autore del romanzo "Versetti satanici", il libro che venne bandito in Iran nel 1988 e che molti musulmani considerano blasfemo. Vive sotto scorta dopo la fatwa di Khomeini

Salman  Rushdie aggredito e accoltellato durante una conferenza: fermato l'assalitore
Salman Rushdie

globalist Modifica articolo

12 Agosto 2022 - 18.02


Preroll

Una bruttissima vicenda: lo scrittore Salman Rushdie è stato aggredito a New York mentre stava tenendo una conferenza e l’uomo che lo ha assalito è stato subito fermato dalla polizia.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Lo riferisce un giornalista dell‘Associated Press che era sul posto. Secondo il suo racconto, un uomo è salito sul palco e aggredito lo scrittore a pugni o coltellate. La polizia dello Stato di New York ha annunciato che Salman Rushdie è stato ferito al collo da un’arma da taglio

Middle placement Mobile

La fatwa dell’Ayatollah Khomeini –

Dynamic 1

Rushdie è l’autore del romanzo “Versetti satanici”, il libro che venne bandito in Iran nel 1988 e che molti musulmani considerano blasfemo. Un anno dopo la sua prima uscita, l’allora Ayatollah Khomeini pronunciò una fatwa contro Rushdie, offrendo anche 3 milioni di dollari di ricompensa a chiunque avesse ucciso lo scrittore.

La guida suprema iraniana Ali Khamenei ha rinnovato la fatwa nel 2017, e nel 2019 via Twitter. Il sentimento anti-Rushdie comunque è rimasto nella repubblica islamica. Tanto che nel 2012 una fondazione religiosa iraniana semi-ufficiale ha aumentato la taglia su di lui fino a 3,3 milioni di dollari. 

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile