Tiziana Ferrario sulla scivolata sessista di Amadeus: "Esempio di arretratezza culturale".

L'ex volto del Tb1 e autrice del libro sul movimento americano del me too 'Orgoglio e pregiudizi', interviene sulle parole e le scelte del conduttore del Festival di Sanremo

Amadeus presentatore del festival di Sanremo

Amadeus presentatore del festival di Sanremo

globalist 17 gennaio 2020
La polemica no finisce e non poteva finire: le parole di #Amadeus sulle donne mi hanno confermato che in Italia e in Rai c'è ancora tanto da fare sulla parità".
Tiziana Ferrario, a lungo volto del Tg1 e anche inviata negli Stati Uniti, giornalista e autrice del libro sul movimento americano del me too 'Orgoglio e pregiudizi', interviene sulle parole e le scelte del conduttore del Festival di Sanremo.
Postando su Twitter la foto di Amadeus tra le donne che lo accompagneranno sul palco dell'Ariston Ferrario scrive: "Già questa foto mi era parsa antica. Le parole di #Amadeus sulle donne mi hanno confermato che in Italia e in Rai c'è ancora tanto da fare sulla parità. La crescita culturale - afferma l'ex conduttrice del Tg1 - passa attraverso chi fa comunicazione. Questo - conclude taggando nel tweet Laura Boldrini - è un esempio di arretratezza culturale".