Gli Stati Uniti assicurano a Israele pieno sostegno nel caso scoppiasse la guerra con Hezbollah
Top

Gli Stati Uniti assicurano a Israele pieno sostegno nel caso scoppiasse la guerra con Hezbollah

Washington ha assicurato a Tel Aviv che avrà il suo pieno sostegno se dovesse scoppiare una guerra su vasta scala con Hezbollah

Gli Stati Uniti assicurano a Israele pieno sostegno nel caso scoppiasse la guerra con Hezbollah
Militari israeliani al confine con il Libano
Preroll

globalist Modifica articolo

22 Giugno 2024 - 11.42


ATF

Washington ha assicurato a Tel Aviv che avrà il suo pieno sostegno se dovesse scoppiare una guerra su vasta scala con Hezbollah, secondo un rapporto della CNN che citava un anonimo alto funzionario dell’amministrazione Biden.

Secondo quanto riferito, l’impegno di persona è stato fatto questa settimana quando il consigliere per la sicurezza nazionale statunitense Jake Sullivan e il segretario di stato americano Antony Blinken hanno incontrato il consigliere per la sicurezza nazionale israeliana Tzachi Hanegbi e il ministro degli affari strategici israeliani Ron Dermer a Washington DC.

La fonte ha detto che gli Stati Uniti offriranno assistenza militare a Israele ma non dispiegheranno truppe di terra.

L’assicurazione arriva dopo che il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha pubblicamente accusato gli Stati Uniti di trattenere armi e munizioni dal suo paese all’inizio di questa settimana, nel mezzo di un teso botta e risposta tra funzionari israeliani e statunitensi.

Le tensioni tra Israele e Hezbollah sono aumentate dopo mesi di intensificazione degli attacchi transfrontalieri nel sud del Libano e nel nord di Israele. Il gruppo armato libanese ha avvertito che non ci saranno “nessuna restrizione, né regole, né massimali” se dovesse scoppiare la guerra.

Leggi anche:  Cosa c'entra Anna Frank con la guerra di Gaza? Una riflessione da Israele

Native

Articoli correlati