L'estrema destra israeliana rilancia il folle piano di ristabilire le colonie ebraiche a Gaza
Top

L'estrema destra israeliana rilancia il folle piano di ristabilire le colonie ebraiche a Gaza

Il ministro delle Finanze israeliano e leader dell'estrema destra Bezalel Smotrich è tornato a chiedere di ristabilire le colonie ebraiche nella Striscia di Gaza, quasi vent'anni dopo il ritiro unilaterale dello Stato ebraico dall'enclave palestinese.

L'estrema destra israeliana rilancia il folle piano di ristabilire le colonie ebraiche a Gaza
Preroll

globalist Modifica articolo

7 Giugno 2024 - 10.13


ATF

Estrema destra razzista, irresponsabile e nemica della pace. Sono la vergogna del popolo ebraico. Discendenti di un popolo che ha subito ogni tipo di persecuzione che adesso vogliono infierire su un altro popolo negandogli i diritti, la terra e perfino l’umanità.

Il ministro delle Finanze israeliano e leader dell’estrema destra Bezalel Smotrich è tornato a chiedere di ristabilire le colonie ebraiche nella Striscia di Gaza, quasi vent’anni dopo il ritiro unilaterale dello Stato ebraico dall’enclave palestinese.

«I nostri eroici combattenti e soldati stanno distruggendo il male di Hamas e occuperemo la Striscia di Gaza», ha affermato, intervenendo a un evento nel kibbutz di Nitzan, che ospita molti ex residenti del blocco di Gush Katif a Gaza.

Insieme a lui erano presenti il ministro della Sicurezza nazionale Itamar Ben-Gvir, il ministro degli Insediamenti Orit Strock e il ministro dell’Interno Moshe Arbel.

Leggi anche:  Netanyahu, Gallant, Smotrich, Be-Gvir, io vi avverto....": parla Ehud Olmert
Native

Articoli correlati