Israele ha bombardato per tutta la notte il nord di Gaza uno degli attacchi più pesanti da inizio guerra
Top

Israele ha bombardato per tutta la notte il nord di Gaza uno degli attacchi più pesanti da inizio guerra

Israele ha bombardato durante la notte il nord di Gaza con uno dei bombardamenti più pesanti delle ultime settimane, hanno detto i residenti a Reuters.

Israele ha bombardato per tutta la notte il nord di Gaza uno degli attacchi più pesanti da inizio guerra
Bombardamenti a Gaza
Preroll

globalist Modifica articolo

23 Aprile 2024 - 12.42


ATF

Israele ha bombardato durante la notte il nord di Gaza con uno dei bombardamenti più pesanti delle ultime settimane, hanno detto i residenti a Reuters.

I carri armati dell’esercito hanno effettuato una nuova incursione a est di Beit Hanoun, all’estremità settentrionale della Striscia di Gaza, anche se non sono penetrati molto all’interno della città, secondo i residenti, e gli spari hanno raggiunto alcune scuole dove si stavano rifugiando gli sfollati.

I bombardamenti sono stati intensi a est di Beit Hanoun e Jabalia e sono continuati martedì mattina in aree come Zeitoun, uno dei sobborghi più antichi di Gaza City, con i residenti che hanno riferito di almeno 10 attacchi in una manciata di secondi lungo la strada principale.

Appena ad ovest di Beit Hanoun, a Beit Lahiya, medici e media di Hamas hanno detto che gli attacchi hanno colpito una moschea e una folla radunata sulla strada costiera per raccogliere gli aiuti lanciati dall’aria.

“E’ stata una di quelle notti di orrore in cui avevamo vissuto all’inizio della guerra. I bombardamenti di carri armati e aerei non si sono fermati”, ha detto Um Mohammad, 53 anni, madre di sei figli che vive a 700 metri da Zeitoun.

Leggi anche:  Salito a 810 mila il numero dei palestinesi costretti a fuggire da Rafah dopo gli attacchi israeliani

“Ho dovuto riunirmi con i miei figli e le mie sorelle che erano venuti a rifugiarsi con me in un posto e pregare per le nostre vite mentre la casa continuava a tremare”, ha detto a Reuters. “Non so se riusciremo a sopravvivere prima che questa guerra finisca”.

L’esercito israeliano ha detto che i razzi lanciati durante la notte verso Israele provenivano da postazioni di tiro nel nord di Gaza. Ha affermato di aver colpito dei lanciarazzi e di aver ucciso diversi militanti durante la notte, in quelli che l’esercito ha definito attacchi “mirati e precisi”.

Native

Articoli correlati