Gaza, i corpi di 180 palestinesi trovati in una fossa comune vicino l'ospedale Nasser a Khan Younis
Top

Gaza, i corpi di 180 palestinesi trovati in una fossa comune vicino l'ospedale Nasser a Khan Younis

L'ennesima strage. I corpi di 180 persone sono stati trovati dai servizi di emergenza palestinesi in una fossa comune presso il complesso medico Nasser nella città di Khan Younis, nel sud di Gaza

Gaza, i corpi di 180 palestinesi trovati in una fossa comune vicino l'ospedale Nasser a Khan Younis
Un palestinese a Gaza dopo un bombardamento
Preroll

globalist Modifica articolo

22 Aprile 2024 - 10.19


ATF


L’ennesima strage. I corpi di 180 persone sono stati trovati dai servizi di emergenza palestinesi in una fossa comune presso il complesso medico Nasser nella città di Khan Younis, nel sud di Gaza, ha riferito l’emittente Al Jazeera.

I corpi, compresi quelli di donne anziane e bambini, sono stati scoperti nel cortile dell’ospedale durante il fine settimana, sottolinea l’emittente.

Il 7 aprile, le truppe israeliane si sono ritirate dalla città dopo che il ministro della Difesa israeliano Yoav Gallant ha affermato che le forze di difesa israeliane hanno eliminato il movimento palestinese Hamas come struttura militare sul posto.



L’Iran accusa Israele




«La terribile notizia del massacro e della sepoltura di massa di centinaia di persone nelle vicinanze dell’ospedale Nasser ha stupito il mondo intero»: lo ha detto il portavoce del ministero degli Esteri iraniano, Nasser Kanani, sottolineando che «il regime israeliano e i suoi sostenitori sono responsabili di tali crimini».

«I crimini ripetuti, organizzati ed estesi del regime sionista contro il popolo di Gaza sono chiari esempi di genocidio e crimini di guerra, ed è responsabilità della comunità internazionale e degli organismi internazionali trattare con i responsabili e i leader di tali crimini», ha aggiunto, citato dalla Tv di Stato.

Leggi anche:  Gaza, riprendono i negoziati per un cessate il fuoco

L’agenzia di protezione civile di Gaza ha dichiarato sabato che i corpi di 50 palestinesi sono stati recuperati da una fossa comune presso l’ospedale Nasser a Khan Yunis, dopo i raid israeliani nella zona.

Native

Articoli correlati