Gaza, il G7 contro l'operazione israeliana su larga scala a Rafah
Top

Gaza, il G7 contro l'operazione israeliana su larga scala a Rafah

I ministri degli Esteri del G7 - Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Regno Unito e Stati Uniti -, e l'Alto rappresentante dell'Unione Europea, Josep Borrell, hanno ribadito la propria «opposizione a un'operazione militare su larga scala (di Isra

Gaza, il G7 contro l'operazione israeliana su larga scala a Rafah
Il G7
Preroll

globalist Modifica articolo

19 Aprile 2024 - 13.06


ATF

I ministri degli Esteri del G7 – Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Regno Unito e Stati Uniti -, e l’Alto rappresentante dell’Unione Europea, Josep Borrell, hanno ribadito la propria «opposizione a un’operazione militare su larga scala (di Israele) a Rafah, che avrebbe conseguenze catastrofiche sulla popolazione civile».

E’ quanto si legge nel documento finale della ministeriale Esteri del G7 a Capri.

«Deploriamo tutte le perdite di vite civili e notiamo con grande preoccupazione il numero inaccettabile di civili, tra cui migliaia di donne, bambini e persone in situazioni vulnerabili, che sono stati uccisi a Gaza. Chiediamo un’azione urgente per affrontare la devastante e crescente crisi umanitaria a Gaza, in particolare la condizione dei civili in tutto il territorio. Ribadiamo la nostra opposizione a un’operazione militare su larga scala a Rafah, che avrebbe conseguenze catastrofiche sulla popolazione civile. Ribadiamo la nostra richiesta di un piano credibile e attuabile per proteggere la popolazione civile e rispondere alle sue esigenze umanitarie. Siamo profondamente preoccupati per lo sfollamento interno a Gaza e per il rischio di sfollamento forzato da Gaza. Israele deve agire in conformità con i suoi obblighi di diritto internazionale e trattare le persone in modo umano e dignitoso, e dovrebbe indagare in modo approfondito e trasparente su accuse credibili di illeciti e garantire la responsabilità di eventuali abusi o violazioni», si legge nel documento

Leggi anche:  Abu Mazen: "Usa responsabili delle conseguenze se Israele invaderà Rafah"
Native

Articoli correlati