L'arroganza di Netanyahu: attaccherà Rafah con o senza il sostegno degli Stati Uniti
Top

L'arroganza di Netanyahu: attaccherà Rafah con o senza il sostegno degli Stati Uniti

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha dichiarato venerdì che Israele resta determinato a inviare truppe nella città di Rafah, nel sud di Gaza

L'arroganza di Netanyahu: attaccherà Rafah con o senza il sostegno degli Stati Uniti
Preroll

globalist Modifica articolo

22 Marzo 2024 - 16.12


ATF

L’arroganza di un autocrate che si semte al di sopra della legge e sta sfruttando la guerra di Gaza per tentare di non andare in galera.

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha dichiarato venerdì che Israele resta determinato a inviare truppe nella città di Rafah, nel sud di Gaza, dove si stanno rifugiando più di un milione di palestinesi, e che lo farà senza il sostegno degli Stati Uniti, se necessario.

Netanyahu ha detto al segretario di stato americano, Antony Blinken: “Spero che lo faremo con il sostegno degli Stati Uniti, ma se sarà necessario, lo faremo da soli”. Netanyahu ha detto in una dichiarazione di aver detto a Blinken, che è in visita in Israele come parte del suo tour in Medio Oriente, che non c’era modo di sconfiggere Hamas senza andare a Rafah.

Leggi anche:  Gli israeliani bombardano per tutta la notte Rafah mentre i carri armati arrivano nel centro città
Native

Articoli correlati