Pd contro Sangiuliano: "Comizietti contro gli artisti, ha perso la misura"
Top

Pd contro Sangiuliano: "Comizietti contro gli artisti, ha perso la misura"

Così la capogruppo del Pd in commissione Cultura alla Camera, Irene Manzi, commenta il discorso del ministro Sangiuliano all'evento di chiusura della campagna elettorale di Marsilio in Abruzzo.

Pd contro Sangiuliano: "Comizietti contro gli artisti, ha perso la misura"
Gennaro Sangiuliano
Preroll

globalist Modifica articolo

9 Marzo 2024 - 11.21


ATF

Pd contro Sangiuliano, il ministro della cultura definito il ‘prezzemolo’ dei telegiornali del Servizio Pubblico dove friesce sempre a piazzare la sua dichiarazioncina.

Sangiuliano ha perso la misura e usa il suo incarico come grimaldello politico». Così la capogruppo del Pd in commissione Cultura alla Camera, Irene Manzi, commenta il discorso di ieri sera del ministro Sangiuliano all’evento di chiusura della campagna elettorale del candidato di centrodestra Marsilio in Abruzzo.

«Sangiuliano si nasconde dietro giri di parole pur di non pronunciarne il nome. Tira il sasso ma nasconde la mano. Ci dica a chi si riferiva ieri nel suo intervento sprezzante nei confronti di un regista che avrebbe beneficiato di trattamenti di favore. Si riempie la bocca di libertà degli artisti – afferma Manzi in una nota – ma ma poi li attacca nei suoi comizietti elettorali».

«Nel corso del suo intervento, parlando dei fondi della Dg Cinema del Mic, Sangiuliano ha detto che `vanno ad ingrassare quel regista che poi va a organizzare quella terrazzata romana della gauche caviar, detta con la erre moscia, e che si raccontano tra di loro di essere i migliori, queste persone che ci guardano dall’alto verso il basso´», conclude.

Leggi anche:  Europee, il Pd esulta: "Risultato molto positivo, ora abbiamo la responsabilità di costruire l'alternativa"

Native

Articoli correlati