Medici senza frontiere: due familiari del suo personale uccisi dalle bombe israeliane su Khan Yunis
Top

Medici senza frontiere: due familiari del suo personale uccisi dalle bombe israeliane su Khan Yunis

Medici senza frontiere (Msf) afferma che due familiari del suo personale sono rimasti uccisi in un bombardamento israeliano che ieri sera ha colpito un rifugio vicino Khan Yunis, nel sud della Striscia di Gaza. 

Medici senza frontiere: due familiari del suo personale uccisi dalle bombe israeliane su Khan Yunis
Preroll

globalist Modifica articolo

21 Febbraio 2024 - 02.02


ATF

Medici senza frontiere (Msf) afferma che due familiari del suo personale sono rimasti uccisi in un bombardamento israeliano che ieri sera ha colpito un rifugio vicino Khan Yunis, nel sud della Striscia di Gaza

In un post sul suo account X, la ong umanitaria spiega che il raid ha centrato un rifugio situato nel villaggio di Al Mawasi. Oltre alle due vittime, si registrano anche sei feriti. «Siamo inorriditi da ciò che è successo», scrive Msf.

Anche la Mezzaluna rossa palestinese ha citato l’accaduto, affermando di aver trasferito i morti e i feriti dell’attacco in un ospedale di Rafah. 

Leggi anche:  Guerra di Gaza, 26 mila bambini uccisi o feriti negli attacchi israeliani
Native

Articoli correlati