Guerra di Gaza, la Cina alza la voce contro Israele: "Fermi l'operazione militare, così viola il diritto internazionale"
Top

Guerra di Gaza, la Cina alza la voce contro Israele: "Fermi l'operazione militare, così viola il diritto internazionale"

Guerra di Gaza, Pechino contro Netanyahu: «La Cina segue da vicino gli sviluppi nella regione di Rafah, si oppone e condanna le azioni che danneggiano i civili e violano il diritto internazionale»

Guerra di Gaza, la Cina alza la voce contro Israele: "Fermi l'operazione militare, così viola il diritto internazionale"
Xi Jinping
Preroll

globalist Modifica articolo

13 Febbraio 2024 - 09.48


ATF

Dopo la Gran Bretagna, anche la Cina è stufa del massacro perpetrato in Palestina dal governo israeliano e, per questo, ha chiesto di interrompere l’operazione militare a Rafah, nel sud della Striscia di Gaza, «il più rapidamente possibile», al fine di «prevenire una catastrofe umanitaria ancora più grave».

La richiesta è riportata in un comunicato un portavoce del ministero degli Esteri cinese. «La Cina segue da vicino gli sviluppi nella regione di Rafah, si oppone e condanna le azioni che danneggiano i civili e violano il diritto internazionale», si legge nella nota.

«La Cina chiede a Israele di terminare la sua operazione militare il prima possibile, di fare tutto il possibile per evitare vittime civili innocenti, al fine di prevenire una catastrofe umanitaria ancora più grave nella regione di Rafah», aggiunge Pechino.

Leggi anche:  Pace lontana: Israele e Hamas smentiscono progressi nei negoziati su Gaza
Native

Articoli correlati