Sanchez: "Troppi civili uccisi, Israele non rispetta il diritto internazionale umanitario"
Top

Sanchez: "Troppi civili uccisi, Israele non rispetta il diritto internazionale umanitario"

Il premier spagnolo Pedro Sanchez ha detto che, dato il numero di vittime tra i civili a Gaza, lui ritiene che Israele non abbia rispettto il diritto internazionale umanitario poiché ha ripetuto che l'azione militare nella Striscia non è accettabile

Sanchez: "Troppi civili uccisi, Israele non rispetta il diritto internazionale umanitario"
Preroll

globalist Modifica articolo

30 Novembre 2023 - 10.41


ATF

Il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez ha detto che, dato il numero di vittime tra i civili a Gaza, lui ritiene che Israele non abbia rispettto il diritto internazionale umanitario poiché ha ripetuto che l’azione militare nella Striscia non è accettabile.

La settimana scorsa, commenti simili di Sanchez e del suo omologo belga Alexander de Croo sul valico di Rafah controllato dall’Egitto hanno fatto infuriare Israele, il cui ministro degli Esteri Eli Cohen ha affermato che le osservazioni ripetono “false affermazioni” e “hanno dato una spinta al terrorismo”. Cohen ha poi detto di aver convocato gli ambasciatori di entrambi i paesi.

“Con le riprese che stiamo vedendo e il numero crescente di bambini che muoiono, ho seri dubbi che Israele rispetti il diritto internazionale umanitario”, ha detto Sanchez in un’intervista all’emittente statale spagnola TVE.

“Quello che stiamo vedendo a Gaza non è accettabile”, ha aggiunto.

Nonostante il litigio diplomatico, Sanchez, che sta spingendo per una conferenza di pace, ha detto che il rapporto tra Israele e Spagna era ed è rimasto “corretto” e che “anche i paesi amici devono dirsi le cose”.

Leggi anche:  Ucraina, Sanchez: "Aumentare il sostegno militare e finanziario all'Ucraina"

Ha insistito affinché i paesi europei discutessero del riconoscimento di uno Stato palestinese. L’Italia assente e muta, ovviamente.

Native

Articoli correlati