Kiev avanza ma la controffensiva è impantanata dalla profondità delle difese russe
Top

Kiev avanza ma la controffensiva è impantanata dalla profondità delle difese russe

L’Ucraina sta combattendo la “Prima Guerra Mondiale con i droni”, ha detto Volodymyr Zelenskyj, mentre la sua controffensiva per riconquistare il territorio dalla Russia si trasforma in una sanguinosa guerra di logoramento.

Kiev avanza ma la controffensiva è impantanata dalla profondità delle difese russe
La controffensiva ucraina
Preroll

globalist Modifica articolo

18 Settembre 2023 - 10.21


ATF

L’Ucraina sta combattendo la “Prima Guerra Mondiale con i droni”, ha detto Volodymyr Zelenskyj, mentre la sua controffensiva per riconquistare il territorio dalla Russia si trasforma in una sanguinosa guerra di logoramento.

Il presidente ucraino ha affermato che Kiev, che ha recentemente riconquistato villaggi sui fronti meridionale e orientale, ha avuto “l’iniziativa” ma è rimasta impantanata dalla profondità delle difese di Mosca.

Zelenskyj ha dichiarato a 60 Minutes della CBS: “I carri armati donati dall’Occidente avrebbero dovuto colpire tagliando a metà le forze russe. Ma trincee, campi minati e artiglieria hanno fermato l’avanzata dei mezzi corazzati.

“Ora è un duello di artiglieria in cui ciascuna parte spara circa 40.000 proiettili al giorno. La fanteria ucraina avanza a passi sanguinosi alla volta. È la Prima Guerra Mondiale con i droni”.

Ha aggiunto che l’Ucraina, che ha iniziato la sua controffensiva a giugno, avrebbe già riconquistato il suo territorio se l’Occidente avesse fornito sufficienti “sistemi moderni”. Non è chiaro a cosa si riferisse Zelenskyj, ma Kiev si è costantemente espressa a favore dei missili a lungo raggio, tra cui i Taurus tedeschi e gli Atacm statunitensi.

Leggi anche:  Putin vuole altri territori dell'Ucraina in cambio della pace, Zelensky: "È come Hitler, non ci si può fidare"
Native

Articoli correlati