Vladimir Putin ha dichiarato che si sta preparando a una lunga guerra in Ucraina
Top

Vladimir Putin ha dichiarato che si sta preparando a una lunga guerra in Ucraina

Parlando per diverse ore ad un forum economico nella città portuale russa di Vladivostok, nel Pacifico, Putin ha affermato che la controffensiva dell’Ucraina contro le forze russe finora è fallita

Vladimir Putin ha dichiarato che si sta preparando a una lunga guerra in Ucraina
Vladimir Putin
Preroll

globalist Modifica articolo

12 Settembre 2023 - 16.10


ATF

Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che si sta preparando a una lunga guerra in Ucraina, affermando che Kiev potrebbe sfruttare qualsiasi cessate il fuoco per riarmarsi e che Washington continuerà a vedere la Russia come un nemico, indipendentemente da chi vincerà le elezioni americane del 2024.

Parlando per diverse ore ad un forum economico nella città portuale russa di Vladivostok, nel Pacifico, Putin ha affermato che la controffensiva dell’Ucraina contro le forze russe finora è fallita e che l’esercito ucraino ha subito pesanti perdite di 71.000 uomini negli attacchi. Solo quando l’Ucraina sarà esausta in termini di uomini, attrezzature e munizioni potrà parlare di pace, ha detto rispondendo alle domande del presentatore televisivo russo in qualità di moderatore.

Ma ha detto che Kiev utilizzerà qualsiasi cessazione delle ostilità “per ricostituire le proprie risorse e ripristinare la capacità di combattimento delle proprie forze armate”. Putin ha detto che molti potenziali mediatori gli hanno chiesto se fosse la Russia.

Leggi anche:  Putin promette di portare la cooperazione con la Corea del Nord a un livello più alto

Putin ha anche affermato che il processo negli Stati Uniti contro l’ex presidente Donald Trump è stato motivato politicamente e ha dimostrato il “marcio” del sistema politico statunitense. Ma il capo del Cremlino ha detto che, indipendentemente da chi vincerà le elezioni americane del prossimo anno, non si aspetta alcun cambiamento nella politica di Washington nei confronti della Russia.

“Non ci saranno cambiamenti fondamentali nella direzione russa nella politica estera degli Stati Uniti, non importa chi sarà eletto presidente”, ha detto Putin. “Le autorità statunitensi percepiscono la Russia come un nemico esistenziale”.

Native

Articoli correlati