Armi e non solo: cosa c'è dietro il probabile incontro tra Putin e Kim Jong-un
Top

Armi e non solo: cosa c'è dietro il probabile incontro tra Putin e Kim Jong-un

Dopo aver sostenuto per anni le sanzioni Onu contro il programma di armi nucleari della Corea del Nord, la Russia sta ora chiedendo aiuto al suo vicino. La guerra in Ucraina ha costretto il Cremlino a rivalutare le sue relazioni con Pyongyng

Armi e non solo: cosa c'è dietro il probabile incontro tra Putin e  Kim Jong-un
Preroll

globalist Modifica articolo

5 Settembre 2023 - 11.04


ATF

Dopo aver sostenuto per anni le sanzioni delle Nazioni Unite contro il programma di armi nucleari della Corea del Nord, la Russia sta ora chiedendo aiuto al suo vicino. La guerra in Ucraina ha costretto il Cremlino a rivalutare le sue relazioni con Pyongyang nel tentativo di assicurarsi armi per sostituire le proprie scorte esaurite.

Un possibile incontro tra Vladimir Putin e Kim Jong-un alla fine di questo mese nella città russa orientale di Vladivostok aggiungerebbe sostanza geopolitica alle nuove relazioni.

Con la Russia che sta rapidamente esaurendo le sue munizioni, Putin dovrebbe sfruttare i recenti scambi diplomatici ad alto livello, inclusa una visita al Nord del suo ministro degli Esteri, Sergei Shoigu, per mettere in sicurezza proiettili di artiglieria e missili anticarro nordcoreani.

In cambio, la Corea del Nord spera di ricevere preziosa valuta estera per continuare a finanziare lo sviluppo di missili balistici intercontinentali, la sua carta vincente nel suo tentativo di ottenere concessioni e il riconoscimento come legittimo stato nucleare da parte degli Stati Uniti.

Leggi anche:  Le condizioni di Putin per la pace: Kiev dovrebbe cedere ancora altri territori e rifiutare la Nato

I legami più stretti tra Mosca e Pyongyang, tuttavia, vanno oltre il baratto di proiettili. Il crescente isolamento della Russia l’ha mandata in una nuova, preoccupante direzione, mentre cerca di costruire un fronte unito contro un occidente “ostile” che include la Cina e ora, a quanto pare, la Corea del Nord e il suo esercito composto da milioni di persone. Quando è emersa la notizia del possibile viaggio di Kim a Vladivostok, i media hanno riferito che il Nord potrebbe prendere parte ad esercitazioni navali congiunte con Russia e Cina.

Native

Articoli correlati