Zelensky: "Prigozhin era un terrorista ma faceva quello che voleva Putin"
Top

Zelensky: "Prigozhin era un terrorista ma faceva quello che voleva Putin"

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, in videocollegamento con il Forum The European House-Ambrosetti, a Cernobbio.

Zelensky: "Prigozhin era un terrorista ma faceva quello che voleva Putin"
Zelensky a Cernobbio
Preroll

globalist Modifica articolo

1 Settembre 2023 - 10.07


ATF

Parole di chiusura ma una mezza apertura resta. «È impossibile pensare di negoziare con Putin». Lo dice il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, in videocollegamento con il Forum The European House-Ambrosetti, a Cernobbio.

Secondo Zelensky l’uccisione di Prigozhin significa quanto deboli siano le parole dello stesso Putin”. «Prigozhin era un terrorista, ma faceva quello che voleva Putin», sottolinea il presidente ucraino.

Crimea e Donbass

«Senza la Crimea, senza il Donbass e i territori occupati non ci potrà essere una pace sostenibile in Ucraina e quindi nemmeno nell’area europea. L’Ucraina essendo una nazione civilizzata non riconosce la parte di Crimea che appartiene alla federazione russa, altri Paesi non riconoscono questo e quindi la situazione non è sostenibile e ci sarà un caos permanente, è questo che cerca la Russia. Questo può essere risolto in modo diplomatico o militare. Le truppe russe dovrebbero lasciare la penisola senza ulteriori pressioni, consentirebbe di risparmiare vite”

Leggi anche:  Putin vuole altri territori dell'Ucraina in cambio della pace, Zelensky: "È come Hitler, non ci si può fidare"
Native

Articoli correlati