Putin agli ebrei russi: "In Ucraina combattiamo contro i seguaci diretti del nazismo"
Top

Putin agli ebrei russi: "In Ucraina combattiamo contro i seguaci diretti del nazismo"

Il presidente Vladimir Putin ha inviato un messaggio agli ebrei russi e tutti coloro che festeggiano la Giornata della Salvezza e della Liberazione.

Putin agli ebrei russi: "In Ucraina combattiamo contro i seguaci diretti del nazismo"
Vladimir Putin
Preroll

globalist Modifica articolo

17 Maggio 2023 - 12.45


ATF

Propaganda di bassa lega, anche perché non spiega che il fondatore del gruppo Wagner era un nazista dichiarato e non spiega gli appoggi diretti o indiretti della Russia ai post-nazisti tedeschi e austriaci.

“I militari russi che partecipano all’operazione militare speciale in Ucraina stanno combattendo contro «i seguaci diretti del nazismo”. Lo ha detto il presidente Vladimir Putin in un messaggio agli ebrei russi e tutti coloro che festeggiano la Giornata della Salvezza e della Liberazione.

«Sia noi sia le generazioni future – scrive Putin nel messaggio, citato dalla Tass – dobbiamo tenere come sacra la verità storica sulla Seconda guerra mondiale e capire le devastanti conseguenze di ogni connivenza con il nazionalismo, l’antisemitismo e la xenofobia. Sono i seguaci diretti del nazismo che i nostri soldati e comandanti stanno combattendo nell’operazione militare speciale».

I rapporti con l’Iran

 “Arteria significativa destinata a collegare i porti russi sul Baltico a quelli iraniani sul Golfo persico”: così Vladimir Putin, presidente della Federazione Russa con il collega dell’Iran Ebrahim Raisi, partecipando alla cerimonia della firma di un accordo sulla creazione della sezione ferroviaria Rasht-Astara nella repubblica islamica.

Leggi anche:  Putin nega di aver diffuso disinformazione in Europa in vista delle elezioni

La linea Rasht – Astara sarà lunga 170 km, per le sezioni terrestri del corridoio di trasporto internazionale nord-sud, che dovrebbe aumentare l’efficienza economica della rotta transcaspica. Si presume che la linea Rasht – Astara sarà costruita con la partecipazione di Mosca e Teheran, mentre la linea Astara (città iraniana) – Astara (città azera) sarà costruita con la partecipazione di Mosca, Teheran e Baku.

Native

Articoli correlati