Trump invoca l'insurrezione: "Mi vogliono arrestare martedì, scendete in piazza"
Top

Trump invoca l'insurrezione: "Mi vogliono arrestare martedì, scendete in piazza"

L'ex presidente americano Donald Trump ha dichiarato di ritenere che sarà "arrestato" martedì dall'ufficio del procuratore distrettuale di Manhattan e ha fatto appello ai suoi sostenitori affinché protestino.

Trump invoca l'insurrezione: "Mi vogliono arrestare martedì, scendete in piazza"
Preroll

globalist Modifica articolo

18 Marzo 2023 - 14.09


ATF

Il golpista mancato e fascista militante Trump ora incita gli americani alla rivolta o all’insurrezione sulla base delle sue fake news.

L’ex presidente americano Donald Trump ha dichiarato di ritenere che sarà “arrestato” martedì dall’ufficio del procuratore distrettuale di Manhattan e ha fatto appello ai suoi sostenitori affinché protestino.

Con un post su Truth Social scritto in lettere maiuscole, Trump ha dichiarato che “la nostra nazione è ora Terzo mondo e sta morendo. Il sogno americano è morto!”.

Ieri la Nbc ha reso noto che le forze dell’ordine si stanno preparando alla possibilità che Trump venga incriminato già la prossima settimana dal gran giurì di Manhattan che sta indagando sul presunto pagamento alla pornostar Stormy Daniels.

 Trump ha continuato la sua invettiva dichiarando che “patrioti americani vengono arrestati e tenuti in gabbia come animali, mentre criminali e delinquenti di sinistra sono autorizzati a vagare per le strade”.

E poi, parlando delle accuse del procuratore distrettuale di Manhattan, Trump ha annunciato che “l’ex presidente degli Stati uniti sarà arrestato martedì della prossima settimana” “senza che nessun reato possa essere dimostrato”, un reato “basato su una storia vecchia e completamente sbagliata”.

Leggi anche:  Trump testimonierà al processo sui pagamenti in nero alla pornostar che inizierà a New York
Native

Articoli correlati