Carla Del Ponte: "Putin finirà nella prigione dell’Aia se lascerà la Russia"
Top

Carla Del Ponte: "Putin finirà nella prigione dell’Aia se lascerà la Russia"

Carla Del Ponte, ex procuratrice all’Aia e protagonista del processo a Milosevic, spiega quali scenari si apriranno per Putin.

Carla Del Ponte: "Putin finirà nella prigione dell’Aia se lascerà la Russia"
Preroll

globalist Modifica articolo

18 Marzo 2023 - 11.10


ATF

Dopo il mandato di arresto internazionale per il presidente Putin, in un’intervista a La Repubblica, l’ex procuratrice dell’Aia, Carla Del Ponte, protagonista del processo a Slobodan Milosevic, afferma: “Putin deve soltanto fare un passo fuori dalla Russia e si troverà a utilizzare la carta igienica della prigione dell’Aia. Se credo davvero che Putin si farà arrestare? Un fatto è certo. Da oggi la sua vita da capo dello Stato diventa difficile. Gli sarà inibito qualsiasi vertice internazionale.”

Inoltre aggiunge che è stato raggiunto un traguardo importante, il primo relativo all’enorme quantità di reati commessi da Putin.   

«Sotto accusa penale non c’è il governo russo – sottolinea – , ma una persona specifica, e cioè Putin. Il crimine di guerra di cui è accusato, la deportazione dei bambini, è gravissimo e non l’abbiamo ancora mai visto contestato a livello di responsabilità penale. Ma ci saranno tantissimi altri crimini di guerra e crimini contro l’umanità commessi in questo anno di guerra in Ucraina che sono apparsi estremamente gravi e di cui lui stesso dovrà rispondere», spiega l’ex procuratrice.

Leggi anche:  Presidenziali, Putin si sottrae ad ogni dibattito elettorale: "Troppo impegnato"
Native

Articoli correlati